Un modello per l’analisi della liquefazione dei terreni

 

La liquefazione dei terreni sabbiosi saturi soggetti alle vibrazioni prodotte da terremoti è un fenomeno da tempo

al centro dell’attenzione in numerosi centri di ricerca in tutto il mondo. Le indagini sperimentali e le elaborazioni teoriche

più recenti hanno mostrato la possibilità di valutare e quantificare l’incremento di pressione interstiziale, che è la causa

della perdita parziale o totale di resistenza del terreno, mediante modelli matematici semiempirici. Alcuni di questi mo-

 

La liquefazione dei terreni sabbiosi saturi soggetti alle vibrazioni prodotte da terremoti è un fenomeno da tempo

al centro dell’attenzione in numerosi centri di ricerca in tutto il mondo. Le indagini sperimentali e le elaborazioni teoriche

più recenti hanno mostrato la possibilità di valutare e quantificare l’incremento di pressione interstiziale, che è la causa

della perdita parziale o totale di resistenza del terreno, mediante modelli matematici semiempirici. Alcuni di questi mo-

delli sono brevemente richiamati e commentati e nel far questo si è posto un particolare riguardo per l'impegno speri-

mentale conseguente alla pratica applicazione a problemi di ingegneria dell'uno o dell'altro modello. In generale si può af-

fermare che in ogni caso è richiesta una intensa attività di laboratorio per la determinazione dei numerosi pa-

rametri e coefficienti empirici necessari alla simulazione analitica. Il modello proposto, che e in pratica una estensione al

caso dinamico dell’equazione di Skempton, fa ricorso invece a parametri determinabili mediante prove dinamiche standard,

che ne rendono in alcuni casi vantaggioso l'impiego rispetto ad altri metodi. Il confronto tra i risultati teorici e i dati spe-

rimentali mostra una buona approssimazione delle pressioni interstiziali indotte sia da carichi dinamici ciclici sia da quelli

rapidamente variabili in intensità e frequenza quali quelli sismici.


  La lique …


AUTORI: Paoliani P.
RIG ANNO:1983 NUMERO:2
Numero di pagine: 114


Allegato: https://associazionegeotecnica.it/wp-content/uploads/2010/09/RIG_1984_2_114.pdf
Allegato:
Articolo completo: https://associazionegeotecnica.it/wp-content/uploads/2010/09/RIG_1984_2_114.pdf