Si esaminano i dissesti di un antico edificio fondato su muri continui di larghezza all'incirca pari alla profondità del piano di posa. Il terreno di fondazione è costituito da limo con sabbia rimaneggiato, notevolmente plastico e cedevole, Mediante rilievi in sito si è riconosciuto che i dissesti sono dovuti ad ineguali deformazioni del piano di posa.

 

Si esaminano i dissesti di un antico edificio fondato su muri continui di larghezza all'incirca pari alla profondità del piano di posa. Il terreno di fondazione è costituito da limo con sabbia rimaneggiato, notevolmente plastico e cedevole, Mediante rilievi in sito si è riconosciuto che i dissesti sono dovuti ad ineguali deformazioni del piano di posa.

I cedimenti differenziali e le distorsioni angolari misurati insito vengono posti in relazione con la distribuzione dei carichi trasmessi al piano di posa e con i valori dei cedimenti differenziali calcolati in base alle prove di compressione edometrica, trovando un buon accordo.

Si richiamano poi i risultati di indagini compiute all’estero sui cedimenti differenziali di edifici di vari tipi e si conclude che il comportamento dell’edificio in esame conferma i criteri suggeriti da autorevoli studiosi in merito ai valori pericolosi dei cedimenti differenziali e delle distorsioni angolari.

  Si esaminano i dissesti …

AUTORI: Jappelli R. RIG ANNO: 1961 NUMERO: 2 Numero di pagina: 62


Allegato: https://associazionegeotecnica.it/wp-content/uploads/2011/09/geot_1962_2_62.pdf

Allegato:

Articolo completo: https://associazionegeotecnica.it/wp-content/uploads/2011/09/geot_1962_2_62.pdf