Note sul procedimento per blocchi dell’analisi di stabilità dei rilevati di materiali sciolti

 

Viene richiamato il noto metodo per « conci » o « blocchi » per l'analisi di stabilita delle dighe di materiali

sciolti, discutendone alcuni aspetti connessi con la scelta dei piani di rottura e con la definizione dell'indice di stabilità.

Viene quindi introdotto il concetto di uguale indice di stabilità nei tre piani di rottura e fornita una relativa tratta-

zione analitica del metodo, che consente di sostituire alla laboriosa analisi per via grafica la più spedita analisi nume-

 

Viene richiamato il noto metodo per « conci » o « blocchi » per l'analisi di stabilita delle dighe di materiali

sciolti, discutendone alcuni aspetti connessi con la scelta dei piani di rottura e con la definizione dell'indice di stabilità.

Viene quindi introdotto il concetto di uguale indice di stabilità nei tre piani di rottura e fornita una relativa tratta-

zione analitica del metodo, che consente di sostituire alla laboriosa analisi per via grafica la più spedita analisi nume-

rica. Vengono infine illustrati alcuni esempi di calcolo.


  Viene ri …


AUTORI: Arredi F.
RIG ANNO:1977 NUMERO:1
Numero di pagine: 7


Allegato: https://associazionegeotecnica.it/wp-content/uploads/2011/01/rig_1978_1_7.pdf
Allegato:
Articolo completo: https://associazionegeotecnica.it/wp-content/uploads/2011/01/rig_1978_1_7.pdf