Il sottosuolo ed i problemi geotecnici di Venezia, Mestre e Marghera

 

 

Dopo alcuni cenni sullo sviluppo di Venezia, del suo porto commerciale ed industriale e del suo immediato entroterra, vengono ricordate le caratteristiche geotecniche dei terreni della laguna di Venezia e delle zone limitrofe. Vengono poi richiamate, facendo riferimento ad alcune comunicazioni presentate al Convegno, le caratteristiche costruttive ed i tipi di fondazione degli edifici veneziani antichi e recenti. Dopo brevi cenni sui problemi di risanamento dell'edilizia monumentale e minore si espone un metodo di restauro ed un tipo di sottofondazione usati a Venezia.

Per quanto riguarda Mestre e Marghera con il porto industriale, vengono ricordati i principali lavori eseguiti per lo scavo di canali, la formazione di terrapieni, la costruzione di banchine di accosto e di edifici industriali. In relazione ad alcune comunicazioni presentate al Convegno si riferisce particolarmente sulle opere di fondazione di centrali termo-elettriche e di serbatoi metallici per olii minerali.


    D …


AUTORI: Colombo P.
RIG ANNO:1966 NUMERO:1
Numero di pagine: 35


Allegato: https://associazionegeotecnica.it/wp-content/uploads/2011/05/rig_1967_1_35.pdf
Allegato:
Articolo completo: https://associazionegeotecnica.it/wp-content/uploads/2011/05/rig_1967_1_35.pdf