Dipendenza delle proprietà geotecniche di miscele sabbia-bentonite dalla composizione chimica del fluido interstiziale

 

 

Vengono presentati i risultati di un’ampia indagine di laboratorio condotta al fine di valutare gli effetti di un percolato di natura inorganica sulle principali proprietà geotecniche di miscele sabbia-bentonite, utilizzate nelle barriere impermeabilizzanti di discariche controllate. In particolare sono state indagate le variazioni delle proprietà indici, della resistenza al taglio residua, della conducibilità idraulica e della compressibilitit edometrica (distinguendo gli effetti della consolidazione primaria da quella osmotica) di miscele contenenti sabbia e bentonite, sodica o calcica, in percentuali in peso pari al 10% ed al 30%.

Sono stati impiegati due differenti fluidi di prova, acqua distillata ed un percolato artificiale costituito da una soluzione di acqua di mare diluita, assimilabile per composizione inorganica ai comuni percolati di discarica.

Si è osservato come le miscele contenenti bentonite sodica risentano in maniera evidente dell’interazione con il percolato utilizzato, con una forte riduzione delle caratteristiche di plasticità e significativi incrementi della resistenza al taglio residua e della conducibilità idraulica. Meno rilevanti sono stati gli effetti del percolato sulle miscele contenenti bentoniti calciche. Alcuni aspetti del comportamento, evidenziati da ambedue i tipi di miscele (sodiche e calciche), sono qualitativamente interpretabili con il modello del doppio strain diffuso.

L’azione dei percolati può modificare, talora sensibilmente, le proprietà geotecniche dei terreni costituenti gli strati di impermeabilizzazione delle discariche controllate. ln tali circostanze sembra opportuno considerare l’entità di tali variazioni al fine di dimensionare correttamente l’opera, evitando di conseguenza il raggiungimento di eventuali stati limite di servizio o ultimi.


    V …


AUTORI: Favaretti M., Moraci N.
RIG ANNO:1999 NUMERO:3
Numero di pagine: 27


Allegato: https://associazionegeotecnica.it/wp-content/uploads/2010/03/RIG_2000_3_27.pdf
Allegato:
Articolo completo: https://associazionegeotecnica.it/wp-content/uploads/2010/03/RIG_2000_3_27.pdf