Creep e rottura progressiva nei pendii naturali

 

 

Le proprietà del terreno che regolano il processo di rottura progressiva vengono passate in rassegna, e viene presentata un’analisi della rottura progressiva, in terreni omogenei ed eterogenei, basata su semplici schemi meccanici e con condizioni ai limiti che costituiscono una rappresentazione semplificata dei pendii naturali. Un’analisi quantitativa approssimata permette di esaminare il ruolo svolto nel processo di rottura progressiva dall'energia di deformazione immagazzinata nei terreni sovraconsolidati. Sono discusse le condizioni per il creep a lungo termine

di pendii con fattore residuo uguale o minore dell’unità. Vengono infine presentati alcuni casi e riesaminati i metodi d’indagine usati precedentemente.


    L …


AUTORI: Suklje L.
RIG ANNO:1969 NUMERO:4
Numero di pagine: 179


Allegato: https://associazionegeotecnica.it/wp-content/uploads/2011/04/rig_1970_4_179.pdf
Allegato:
Articolo completo: https://associazionegeotecnica.it/wp-content/uploads/2011/04/rig_1970_4_179.pdf