Analisi di stabilità di pendii in roccia in presenza di sisma ed in condizioni tridimensionali

 

 

Viene presentato un procedimento di calcolo che permette di applicare ai pendii in roccia, in presenza di azioni
di tipo dinamico e in condizioni tridimensionali, i principi del metodo di Newmark. Il metodo proposto, sulla base del quale
è stato messo a punto il codice di calcolo automatico SISMIC, comporta la deterrninazione dei fattori di sicurezza statici e
pseudostatici, l'integrazione numerica dell'accelerogramma di progetto e la valutazione degli spostamenti dei solidi di roc-
cia potenzialmente instabili. Un esempio di applicazione del programma SISMIC mette in evidenza l'influenza dei parame-
tri caratteristici dell'accelerogramma di progetto sugli spostamenti finali dei volumi rocciosi.

    V …


AUTORI: Barla G. Scavia C.
RIG ANNO:1986 NUMERO:1
Numero di pagine: 5


Allegato: https://associazionegeotecnica.it/wp-content/uploads/2015/03/rig_1987_1_5.pdf
Allegato:
Articolo completo: https://associazionegeotecnica.it/wp-content/uploads/2015/03/rig_1987_1_5.pdf