Accesso utente

Accedi

Newsletter AGI N° 35

Carissimi,

di ritorno dall'ICSMGE di Parigi, mi fa piacere informarvi di quanto si è deciso nel Council dell'ISSMGE, che si è tenuto il giorno prima dell'inizio del Convegno internazionale, e vorrei anche trasmettermi le mie impressioni sul Convegno stesso.

Innanzitutto, ci tengo a farvi sapere che il Prof. Roger Frank, candidato al quale l'AGI aveva dato il suo sostegno, è stato eletto a grande maggioranza come nuovo Presidente dell'ISSMGE, in sostituzione di J.L. Briaud, superando di gran lunga gli altri due concorrenti. Inoltre, si è deciso che il prossimo Convegno Internazionale di Geotecnica si terrà a Seoul (Korea) nel 1917. In questo caso la competizione con la concorrenza (Sidney e Shangai) è stata più serrata ed è stato necessario un ballottaggio tra i due candidati (Seoul e Sidney) che avevano ottenuto più voti alla prima tornata.

Il prossimo Council dell'ISSMGE si terrà ad Edimburgo nel settembre del 2015, in occasione del XVI Convegno Europeo di Geotecnica (ECSMGE). Sarà compito del mio successore rappresentare la nostra geotecnica già da tale occasione.

Si è poi provveduto a modificare lo statuto ed il regolamento dell'ISSMGE per renderli "gender neutral", cioè per evitare tutti i riferimenti che potessero lasciare intendere che una qualsiasi carica o una qualsiasi onorificenza potessero essere appannaggio di uno dei due sessi. 

I responsabili dei vari organismi creati dal prof. Briaud hanno relazionato sulle attività da loro svolte. In particolare la Prof. Lacasse ha trattato delle attività dei Comitati Tecnici internazionali, illustrando il nuovo regolamento per la gestione degli stessi.

Particolarmente interessanti sono state le relazioni del Dr. Dimitrios Zekkos, del Comitato Innovazione, e del Dr. Marc Ballouz, del Comitato Pubbliche Relazioni, che hanno presentato il lavoro fatto per innovare il modo con cui si presenta l'ISSMGE e la Geotecnica in generale. Tra le varie attività svolte, si segnala la nuova versione del Lexicon on-line (che presto sarà integrata con l'italiano), la nuova pagina web dell'ISSMGE, l'International Journal of Geoenginneering Case Histories, i Webinars, il social Network GeoWord, e così via. Tra queste novità si segnala anche un breve film, scaricabile da youtube (http://www.youtube.com/watch?v=rxpqyXo3qpg), dal significativo titolo "What is Geotechnical Engineering?".

Molto apprezzate anche le relazioni di Ikuo Towhata e di Harry Poulos, rispettivamente sul Bolletttino dell'ISSMGE (che prevederà a breve un numero speciale sui 75 anni dell'ISSMGE) e sui Corporate Members della società internazionale (due dei quali sono italiani).

Il Convegno è stato abbastanza interessante. Tra le Honorary Lectures si deve segnalare l'eccellente Relazione dedicata alla memoria di J. Kerisel, tenuta dal prof. Giovanni Calabresi, che ha trattato del ruolo dell'Ingegneria Geotecnica nella Conservazione del patrimonio architettonico ed ambientale. Nelle giornate successive, diversi soci della nostra Associazione hanno tenuto General Reports (Prof. Francesco Silvestri, Prof. Alessandro Flora, Prof. Cristina Jommi, Prof. Gioacchino Viggiani) o presentato articoli.

Vorrei segnalarvi anche che una (Dr. Francesca Ceccato) delle nostre due delegate allo YGEC (Young Geotechnical Engineers Conference), che si è tenuto nei due giorni che hanno preceduto l'ICSMGE, è stata scelta tra i due migliori interventi e ha avuto l'onore di presentarlo di nuovo (in maniera impeccabile!) nel corso di una delle sessioni plenarie dell'ICSMGGE. La seconda (Dr. Sara Amoroso) delle due delegate è stata selezionata per la redazione del rapporto finale dell'evento. Entrambe mi hanno promesso che predisporranno un breve resoconto sulla loro esperienza da diffondere tramite il nostro Bollettino telematico.

Ad un articolo a firma dei Proff. Jamiolkowski, Viggiani e Burland sulla Torre di Pisa (http://casehistories.geoengineer.org/volume/volume1/issue3/IJGCH_1_3_2.html) è stato attribuito il riconoscimento come miglior articolo tra quelli pubblicati sul Journal of Geoengineering Case Histories.

Stefano Aversa

 

XXV - Convegno Nazionale di Geotecnica - La geotecnica nella difesa del territorio e delle infrastrutture dai rischi naturali

Baveno (VB) dal 4 al 6 giugno 2014

Presentazione dei sommari:   15 ottobre 2013

 

Replica italiana della Rankine Lecture 2013

14 novembre alle ore 15.30, presso la Sala Colleoni dell'ANCE, Via Guattani 16 a Roma

 

XII Croce Lecture dell'Associazione Geotecnica Italiana

prof. Kenichi Soga, 13 dicembre 2013 Roma, presso la sede del CNR.

 

Geotecnica sismica - Corso di formazione professionale

 

Fondazioni profonde - Corso organizzato dal CISM (Centro Internazionale di Scienze Meccaniche)

 

XXVI Convegno Nazionale Geosintetici - Progettazione e realizzazione di strutture rinforzate con geosintetici